September Favourites ♡

Come sapete a Settembre ho iniziato il mio secondo Bullet Journal con, questa volta, un Leuchtturm colorato, ovvero il Nordic Blue! Blitsy ha avuto un tempismo perfetto facendolo piombare a casa mia giusto in tempo per il Setup del mese. ❤

Processed with VSCO with c1 preset

Sono tornata al Polygone Riviera di Cagnes-sur-Mer per un po’ di shopping di fine estate che vi ho mostrato in un mini haul sul canale, sono stata al concerto di Gabbani all’Ariston dove mi sono divertita un sacco in compagnia della mia fangirl preferita e le nostre corone hawaiane in stile Tra Le Granite e Le Granate e anche al Genova Comics & Games dove sono entrata in possesso del mio ormai adorato ed inseparabile pendolino magico che vi ho mostrato nelle mie Instagram Stories in tutti i suoi meeeeeravigliosi giochi di luce!
Ho festeggiato il mio ventiseiesimo compleanno, raccontato nel precedente articolo, e cominciato ad utilizzare praticamente ogni singolo giorno i Copic Ciao tanto bramati, uno dei primi regali ricevuti.
Per la grande gioia di tantissimi in televisione è tornato Chi Ha Incastrato Peter Pan, ma soprattutto oltre ad essere tornate anche le mie serie televisive preferite è andata in onda la premiere di Young Sheldon che ho a m a t o .

Quali sono stati i vostri preferiti di Settembre? ❤

✿✿✿

Annunci

Ellie it’s your birthday!

Urca urca tirulero, girovagando tra gli articoli del blog mi sono accorta che stavo quasi scordando di raccontarvi come quest’anno ho trascorso il mio compleanno, sacrilegio!
A far partire la mia giornata è stata una colazione a base di brioche, fiori e l’immancabile pacco Amazon contenente niente poco di meno che il set da 24 dei Copic Ciao. Li desideravo da tempo immemore e i miei ne erano a conoscenza. 🙂

Processed with VSCO with c1 preset
Processed with VSCO with c1 presetProcessed with VSCO with c1 preset

 

 

 

 

 

 

 

Processed with VSCO with c1 preset

Birthday girl

Ho trascorso la mattinata principalmente rispondendo ai numerosissimi auguri ricevuti, cosa che al contrario di almeno metà popolazione mondiale adoro fare, credo sia addirittura una delle cose che preferisco del mio compleanno! Alcuni di voi quest’anno si sono superati e mi hanno sorpreso, a ruota, con quelli che ho rinominato “crush-auguri” ovvero con auguri accompagnati da uno o più uomini della mia vita (televisiva). ❤
Naturalmente li ho gelosamente salvati e custoditi, nonché eletto la vincitrice!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Mio padre mi ha preparato non una ma ben due torte di pan di spagna (vegan) con pesche e crema pasticcera, slurp! Una delle due l’abbiamo pappata nel pomeriggio in compagnia dei miei nonni, i miei zii e i miei cugini, subito dopo aver spacchettato i loro regali.
Prima di cena, invece, con un paio di amici ho fatto spesa per la festa di compleanno organizzata per la sera seguente che quest’anno ho condiviso con una delle mie più care amiche, settembrina come la sottoscritta. Caratteristica principale della festicciola: cibo. Dai panini tondi con gli affettati e con la nutella (esatto, proprio quelli che alle feste di compleanno dei compagni di scuola elementare non mancavano mai!) agli arancini, dalle tartine con l’hummus alle tortilla di mais con salsa messicana, senza dimenticarci dell’insalata di pomodori con tonno piccante per sbaglio.
Discutibili playlist di Spotify, taglio della torta come due sposine, ancora regali e l’esilarante gioco del “Chi sono?”

B977F6C2-8543-4EE3-885E-AF747BD4F62C

Un’altra delle mie più care amiche si è fermata a dormire nella mia dimora e con lei e mio fratello minore abbiamo recuperato la visione de Il Viaggio di Arlo.
Ciliegina sulla torta di quel week-end è stato il ritorno a casa dei miei genitori (fuori città per un matrimonio) con… Chicco!

Processed with VSCO with c1 preset

✿✿✿

August Favourites ♡

Per la gioia della sottoscritta che a d o r a quando si parla di disturbi mentali (anche) in chiave ironica ad Agosto Netflix ci ha regalato Atypical, che ho divorato!

Processed with VSCO with c1 preset

Ed ho guardato anche Okja, triste ma bellissimo e soprattutto consigliato!
Il recupero per eccellenza del mese invece è stato Oceania che si, ebbene si, non avevo ancora guardato e giuro che mi sono scervellata parecchio per ricordare per quale diavolo di motivo non riuscii a guardarlo al cinema ma niente, non me lo ricordo, ma l’importante è che l’abbia recuperato perché mi è piaciuto da matti. Dalla colonna sonora, alle ambientazioni, alla storia per niente scontata!
Direttamente da Kyoto e Hobbiton, due delle meravigliose mete della luna di miele di mio fratello maggiore, sono arrivate cartoline e souvenir: in particolare un vasetto di matcha con tanto di frustino e udite udite la riproduzione della pietra runica di Kili. :’)
In occasione di Ferragosto ho incontrato Linda (del canale Lindaslife) in vacanza proprio nella mia provincia, e trascorso con lei due bellissimi pomeriggi in spiaggia ricordando quanto sia sempre bello instaurare rapporti con persone sulla propria lunghezza d’onda.
A fine mese sono stata all’ultima presentazione di Notti in bianco, baci a colazione di Matteo Bussola, che ho avuto il gran piacere di conoscere (anche) di persona, mi sono follemente innamorata di Divide di Ed Sheeran tanto da star puntando la data di Manchester e sapete cos’altro? Siamo diventati ben 2000 sul canale!

Quali sono stati i vostri preferiti di Agosto? ❤

✿✿✿

Calzini, l’outfit incriminato

Qualche giorno fa mi è successa una cosa. Ciò che mi porta a condividerla con voi in modo più serio e approfondito (oltre che ironicamente come ho fatto su Twitter e sulle mie Instagram Stories) non è il fatto che mi sia successa, ma la consapevolezza che a qualcuno non succeda solo ogni tanto, ma tutti i giorni.

Schermata 2017-09-06 alle 18.10.02

Foto di @vans_europe

Stavo aspettando l’autobus per andare al cinema. Erano le 18:30 e indossavo uno degli outfit che più mi rappresentano: t-shirt, gonna a vita alta, calzini, Vans. Fosse stato primo pomeriggio e non fossi diretta al cinema molto probabilmente ai piedi avrei avuto i sandali, capirete più avanti il perché di questa precisazione.
Quando sono salita sul bus sono andata a sedermi nel posto che preferisco, ovvero quello dietro i due sedili l’uno di fronte all’altro, vicino all’uscita. A fianco a me c’era una ragazza adulta che dopo aver salutato due ragazzine salite alla mia stessa fermata si è rivolta a una delle due, ridendo fragorosamente, spiegando che il motivo della sua risata era l’avermi vista con i calzini ai piedi e averle dato a quanto pare più caldo di quello che già stava patendo. Naturalmente ignoravano che purtroppo o per fortuna, dipende dai casi, vedo e sento anche attraverso i muri. Sapete com’è, lati positivi e/o negativi, dipende dai casi, del mio disturbo d’ansia, specialmente se fuori casa. La cosa non si è limitata a uno scambio di battute e risate, una delle tre ragazze ha anche scattato una foto ai miei piedi. Avrei dovuto dire o fare qualcosa, direte voi, e avreste anche un paio di idee a riguardo. Le avevo anche io, credetemi, quante ne avevo! Il fatto è che devo fare i conti con l’ansia, ricordate? Oltre alle battute che avrei potuto scambiare avevo anche in mente almeno tre diversi scenari che avrebbero complicato la situazione e mi avrebbero rovinato la serata. Quindi sono stata zitta, vi ho scritto su Twitter e su Instagram, ci siamo fatti un po’ di nervoso e un po’ di risate, mi avete fatto complimenti poiché condividete i miei gusti nel vestire, e poi mi sono goduta la mia serata al cinema con i miei amici nel mio adorabile outfit.

Le cose che mi hanno infastidito dell’accaduto sono tante, ma ce n’è una in particolare che mi preme esporre che va al di là di ciò che ha infastidito me in prima persona ed è, per questo motivo, molto più importante. Sono quasi certa che le ragazze in questione pensassero avessi almeno otto anni in meno di quelli che ho, ne sono quasi certa poiché è l’età che mi affibbia ogni persona che non mi conosce e questo perché il mio viso è praticamente lo stesso di quando avevo 10 anni, solo più grande, non mi trucco eccessivamente e il mio guardaroba va tranquillamente dall’abito lungo con tacco alla salopette di jeans con calzini passando anche per qualche capo del reparto bimbi. Se fossi stata davvero una ragazzina, molto probabilmente il giorno dopo avrei riposto quei calzini nel cassetto senza riprenderli per chissà quanto tempo, e questa è una cosa ingiusta che mi fa rabbia, sono invece una ragazza di 26 anni che il giorno dopo ha indossato un altro paio di calzini perché è quello che le piace indossare ai piedi quando porta pantoloncini o gonne a vita alta alla faccia della giuria dell’autobus. Quella ragazzina però lo sono stata, ma quella ragazzina ha allontanato dal suo cammino ogni persona negativa e dannosa che ha incontrato, fino a diventare quella che spero sia la ragazza più positiva e genuina che un/a ragazzino/a può trovarsi davanti. Avete tutto il diritto di sentirvi feriti e riporre i vostri calzini nel cassetto, se siete quei ragazzini, mi sono presa lo stesso diritto tante volte in passato, ma non fate durare tutto questo più di quanto meriti. Non dovete cercare l’approvazione di nessuno al di fuori di voi stessi. Non farò l’ipocrita, vi dico anche che a me per prima è capitato di fare commenti con un’amica, è normale, ma sono restati commenti, poiché credo fermamente nel fatto che ogni individuo possa e debba fare ed essere ciò che gli pare e piace se non arreca nessun danno a se stesso o a chi gli sta intorno.
Fate quello che vi piace fare, siate quello che vi piace essere. Allontanate la persona che vi influenza negativamente e diventate la persona che influenzerà positivamente il prossimo. La ristretta cerchia di persone che può criticarvi è un minuscolo granello di sabbia se paragonata al resto del mondo che non vi ha visti neanche da lontano e vi farebbe i complimenti.

✿✿✿

July Favourites ♡

L’8 Luglio è arrivato il grande giorno: mio fratello maggiore si è sposato! ❤
Come già detto e stra-detto è stata una giornata speciale, piena di emozioni, ed essere testimone di nozze è stato ed è un onore. Non vedo l’ora di poter vedere ogni singola foto che è stata scattata dai fotografi e condividerne qualcuna con voi.

Processed with VSCO with c1 preset

Ma Luglio ne ha avuti tanti altri di grandi giorni, come quello in cui gli sposi hanno sorpreso noi testimoni con un imminente viaggio a Dubai (che stiamo organizzando per i primi di Novembre) o quello in cui ho presentato Le Avventure di Zoe all’Arena del Mare di Genova. 🙂
La mia di avventura, invece, quella da lavoratrice autonoma, ha gioito di un grande salto di qualità e da Settembre aprirò ufficialmente le commissioni, spiegandovi tutto ciò che dovete sapere a riguardo. Stay tuned. 😀
Per la gioia dei più è FINALMENTE tornato Game of Thrones con una stagione mozzafiato, mozzafiato nel vero senso della parola, che sto amando. Per l’occasione mi sono iscritta per la prima volta al FantaGoT, unendomi naturalmente ad una famiglia Stark e con mia sorpresa facendo una fraccata di punti fin dalle prime scene! Non posso pensare manchi già un solo episodio alla fine e allo hiatus di ben due, DUE, anni. 😦
Ho passato parecchi pomeriggi in spiaggia, soprattutto in compagnia della bambina alla quale sto facendo babysitting, godendomi un po’ del mio amato mare e ho recuperato la visione di Narcos innamorandomi ancor di più di Pedro Pascal.
È uscito il nuovo album di Passenger, The Boy Who Cried Wolf, che come i precedenti è una perla magica.

Quali sono stati i vostri preferiti di Luglio? ❤

✿✿✿